Concerti 2024

 

  

La Sonata Barocca Italiana

Alberto Vitolo,   Violoncello da spalla

Mirco Roverelli,  Pianoforte

*Prime esibizioni assolute del Violoncello da Spalla sul territorio italiano

Programma

Alessandro Scarlatti   

Sonata n.1 per violoncello e pianoforte

Domenico Scarlatti      

Sonate K 532/K 5541 in Re minore

Benedetto Marcello      

Sonata n.2 per violoncello e pianoforte

Domenico Scarlatti      

Sonate K 526/K 533

Antonio Vivaldi           

Sonata KV 43 n.3 per violoncello e pianoforte

Roma, Auditorium Parco della Musica 01 06 2017
Ritratti del maestro Mirco Roverelli
©Musacchio & Ianniello

Roma, Auditorium Parco della Musica 01 06 2017
Ritratti del maestro Mirco Roverelli
©Musacchio & Ianniello

 

 

 

 

 

 

 

 

Domenica 26 Maggio ore 19

St.Andrew’s  Church of Scotland, Rome – Chiesa Scozzese

via XX Settembre 7, 00187 Roma

Biglietti su: Classictic.com – Eventbrite.it – Billetto.it – OOOH Events

E’ possibile anche effettuare prenotazioni e pagamenti dei biglietti scelti tramite l’indirizzo paypal info@amrds.it, effettuando poi direttamente l’ingresso tramite nominativo 

Apertura botteghino ore 18.30 (N.B. per motivi organizzativi vengono accettati pagamenti solo in CONTANTI; unico pagamento online disponibile, paypal)

Ingresso Pubblico ore 18.40

Biglietto intero – euro 15

Ridotto under 30/over 65 – euro 12

Ridotto under 10 – euro 8

Biglietto promoxdue – euro 25

Biglietto promoxtre (minigruppo o famiglia) – euro 30

Per informazioni  info@amrds.it

___________________________

 

 

 

 

Note sul Violoncello da Spalla

‘Fra il XVII sec. e la prima metà del XVIII, il Violoncello da Spalla era uno strumento popolare fra i violinisti, se non altro per l’estensione di opportunità che offriva loro.

Lo usavano per suonare la linea del basso, accompagnamenti ed anche parti obbligate solistiche. I compositori scrissero sonate e concerti per questo strumento o che vi potessero essere suonate ed era molto usato come strumento obbligato in arie di cantate da chiesa o da camera.

I violoncellisti/violinisti del nord italia viaggiavano tutta l’Europa. In Catalogna lasciarono le loro tracce Caldara, Bononcini e Dall’Abaco. La violinista, violoncellista da spalla e ricercatrice Diana Roche di Barcellona sta compiendo una ricerca riguardo ad una vasta produzione di cantate da chiesa di compositori catalani che impiegavano regolarmente il violoncello piccolo a cinque corde in parti solistiche e obbligate fra il tardo XVII e la metà del XVIII secolo.

Abbiamo ancora nei musei alcuni strumenti molto simili al violoncello da spalla che usiamo oggi. Quelli costruiti da Johann Christian Hoffman, amico e liutaio di Johann Sebastian Bach, sono soltanto i più famosi e pertinenti. Abbiamo notizia di cinque di questi strumenti: sfortunatamente due sono stati persi durante la guerra. Di quelli tuttora esistenti, uno è a Lipsia, uno a Bruxelles e uno a Berkeley. Uno di questi cinque figura nell’inventario alla morte di Carl Philip Emanuel Bach, e un altro è stato proprietà del Thomaskantor fino alla seconda guerra mondiale’.

Daniela Gaidano

*Il M° Vitolo suona uno strumento del Maestro Liutaio Alessandro Visintini

______________________

 

Luglio 2024 (date e programma da definire)

Vivaldi Sacro e Profano

 

Ensemble ArchinCanto

Valentina Varriale,  Giulia Spanò, soprani

Margherita Tani,  Federica Paganini, contralti

Mirco Roverelli, pianoforte

Emilia Nigro, Chiara Politano, Ludovica Simeoli, Cochise Gozzer – violini

Giovanni Nigro, viola

Giovanni Romito, violoncello

Alberto Vitolo, violoncello da spalla e maestro concertatore

 

Roma, Auditorium Parco della Musica 01 06 2017
Ritratti del maestro Mirco Roverelli
©Musacchio & Ianniello