Concerti 2024

 

 

 

 

Nell’ambito della presentazione dei libri “Esercizi laterali per il Canto” ed “Immagini per il Canto” con l’autrice Antonella Neri, che si svolgerà sabato prossimo 13 aprile 2024:

CONCERTO degli allievi del metodo DaltroCanto in collaborazione con l’Accademia Internazionale di canto ADALO diretta da Donata D’Annunzio Lombardi

E’ consigliata la prenotazione.

Informazioni e prenotazioni

____________________________________________________________________________________

 

 

La Sonata Barocca Italiana

Alberto Vitolo, violoncello da spalla

Keith Goodman, pianoforte

 

 

 

 

 

Programma

Alessandro Scarlatti

Sonata n. 1 per Cello e pianoforte (cembalo)

Domenico Scarlatti

Sonate K 9 / K 64 in Re minore

Benedetto Marcello

Sonata n.2 per cello e pianoforte (cembalo)

Domenico Scarlatti

Sonate K 202 / K 322 in La maggiore

Antonio Vivaldi

Sonata KV 43 n.3 per cello e pianoforte (cembalo)

 

Domenica 28 Aprile ore 19

Salone della Chiesa di S.Angela Merici, via S.Angela Merici 55 – Roma

Ingresso a offerta libera

N.B. Dato il numero massimo di 60 posti a sedere, è possibile fare un’offerta libera/donazione on line tramite l’indirizzo Paypal dell’associazione, info@amrds.it, con la quale si avrà diritto alla prenotazione del posto.

E’ possibile fare una offerta libera/donazione anche tramite il seguente link:(digitando prima il numero di biglietti desiderato e poi procedendo all’offerta libera/donazione, che darà sempre diritto alla prenotazione del posto).

Ingresso in loco sino ad esaurimento posti.

 

_______________________

 

La Sonata Barocca Italiana

Alberto Vitolo, violoncello da spalla

Mirco Roverelli, pianoforte

Musiche di A.Scarlatti, B.Marcello, A.Vivaldi, D.Scarlatti

Roma, Auditorium Parco della Musica 01 06 2017
Ritratti del maestro Mirco Roverelli
©Musacchio & Ianniello

 

 

 

 

 

 

Domenica 26 Maggio ore 19

St.Andrew’s  Church of Scotland, Rome – Chiesa Scozzese

via XX Settembre 7, 00187 Roma

 

 

 

 

 

___________________________

 

 

 

 

Note sul Violoncello da Spalla

‘Fra il XVII sec. e la prima metà del XVIII, il Violoncello da Spalla era uno strumento popolare fra i violinisti, se non altro per l’estensione di opportunità che offriva loro.

Lo usavano per suonare la linea del basso, accompagnamenti ed anche parti obbligate solistiche. I compositori scrissero sonate e concerti per questo strumento o che vi potessero essere suonate ed era molto usato come strumento obbligato in arie di cantate da chiesa o da camera.

I violoncellisti/violinisti del nord italia viaggiavano tutta l’Europa. In Catalogna lasciarono le loro tracce Caldara, Bononcini e Dall’Abaco. La violinista, violoncellista da spalla e ricercatrice Diana Roche di Barcellona sta compiendo una ricerca riguardo ad una vasta produzione di cantate da chiesa di compositori catalani che impiegavano regolarmente il violoncello piccolo a cinque corde in parti solistiche e obbligate fra il tardo XVII e la metà del XVIII secolo.

Abbiamo ancora nei musei alcuni strumenti molto simili al violoncello da spalla che usiamo oggi. Quelli costruiti da Johann Christian Hoffman, amico e liutaio di Johann Sebastian Bach, sono soltanto i più famosi e pertinenti. Abbiamo notizia di cinque di questi strumenti: sfortunatamente due sono stati persi durante la guerra. Di quelli tuttora esistenti, uno è a Lipsia, uno a Bruxelles e uno a Berkeley. Uno di questi cinque figura nell’inventario alla morte di Carl Philip Emanuel Bach, e un altro è stato proprietà del Thomaskantor fino alla seconda guerra mondiale’.

Daniela Gaidano

______________________

Giugno 2024 (date e programma da definire)

Vivaldi Sacro e Profano

Ensemble ArchinCanto

Valentina Varriale, soprano

Margherita Tani, contralto

Mirco Roverelli,pianoforte

Emilia Nigro, Chiara Politano, Ludovica Simeoli, Cochise Gozzer – violini

Giovanni Nigro, viola

Alberto Vitolo, violoncello da spalla e maestro concertatore

 

Roma, Auditorium Parco della Musica 01 06 2017
Ritratti del maestro Mirco Roverelli
©Musacchio & Ianniello